Skip to content

Sparare sull’incompetenza non sui deboli

6 novembre 2008

Stranamente, ma ho la sensazione di un deja-vù. In questi minuti (ore 13.00, 06 nov) la polizia sta effettuando un blitz nel campo nomadi dove abitava il rom croato Bruno Radosavljevic. Ieri, il nomade aveva investito con la macchina 13 persone ferme ad aspettare l’autobus.

Una cosa simile risale ad un anno fa, quando un altro rom, Romulus Mailat, questa volta dalla Romania, è stato arrestato per l’aggressione a Giovanna Reggiani. Sempre nei dintorni di Roma. Nel giorno dopo l’aggressione, il campo rom dove abitava Mailat era raso al suolo.

Quindi, hai in casa dei topi (quelli d’appartamento, s’intende) li lasci crescere, fare i loro comodi, e quando cominciano a mordere… te la prendi con loro! Non con te, che li hai fatti arrivare a questo.

Nello stesso tempo osservo con tristezza che nella maggior parte dei notiziari e giornali non compare la nazionalità delle vittime. Forse per che il romeno come vittima non fa notizia, invece come aggressore si.

Oggi il Google News mi dava questi risultati sull’incidente di ieri, con capofila l’ASCA che sostiene i rom sono romeni per forza della loro mancata volontà di verificare. Per non dire altro.

Impressionate il numero di pubblicazioni che danno un Radosavljevic per romeno. Sotto il comunicato dell'Ambasciata della Romania che prova a far luce sul caso. Citato da un'unica fonte.

Impressionante il numero di pubblicazioni che danno uno, che di cognome fa Radosavljevic, per romeno. Poco sotto, il comunicato dell'Ambasciata della Romania che prova a fare luce sul caso. Citato da un'unica fonte.

Annunci
2 commenti leave one →
  1. ROMÂN permalink
    6 novembre 2008 18:12

    Ho segnalato questa incongruenza ad un giornale!(che il rom Bruno Radosavjevic ha le origini croate ed è stato passato per romeno)Pèro,l’ ignoranza ed incompetenza dei certi giornalisti è grande!

  2. 7 novembre 2008 11:39

    non fate distinzioni tra vittime e carnefici..non c’è rumeno aggressore e italiano vittima,c’è solo sempre uno che fa male e uno che subisce..senza distinzione di razze..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: