Skip to content

Gradite un altro po’ di panico?

26 novembre 2008

Questo fine settimana una troupe televisiva del TG1 è stata aggredita nel quartiere popolare Trullo alla periferia di Roma. Certamente, tutta la solidarietà ai colleghi della TV nazionale. Come giornalista non è piacevole andare in un posto e non poter raccontare cosa succede per l’ottusità di pochi.

Dall’altra parte, è vero che a volte per scovare qualche informazione in più, personalmente ho dovuto fingere di essere tutt’altro che giornalista. Specialmente per i casi quando ci vuole una chiacchierata con i vicini. A mio vantaggio che non vado armato di telecamera. 🙂

Comunque, una categoria non troppo amata i giornalisti. Un po’ dappertutto nel mondo, ma paese che vai motivo che trovi. In alcuni posti perché scomodi, in alcuni perché esagerano, in altri perché addirittura mentono spudoratamente. Non includo la stampa italiana in nessuna categoria, questo compito non spetta a me.

Però mi permetto di notare che in Italia con i giornalisti si è arrivato alle mani – nella maggior parte dei casi – per disperazione. Reporter troppo insistenti oppure balle astronomiche che hanno cambiato la vita di qualcuno in male. E cosi la gente alza le mani. Mafia e politici hanno ben altri metodi.

Ricapitoliamo il caso in discussione. Dei giornalisti arrivano in una zona piena di case popolare ed immigrati intenti a chiedere conto su delle aggressioni agli ultimi. Gli abitanti della zona non ci stanno e menano i giornalisti lamentando una situazione apocalittica. Di crisi. Senza speranza.

Come mai si è arrivato a tanto stress?

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: